Conclusione del sesto corso del Centro di Pastorale Sanitaria
“CAMILLIANUM” di Ouagadougou

** testo e fotoservizio di P. Omer SODERE

Gli iscritti erano 32 nel 2009 e oggi sono 20 a ricevere il diploma di fine di formazione nel Centro Pastorale Sanitario “CAMILIANUM” di Ouagadougou.

La cerimonia è stata patrocinata da sua Eccellenza Monsignor Justin KIENTEGA, Vescovo responsabile della commissione episcopale per la salute nella Conferenza Episcopale Burkina-Niger, e il padrino Dott. Gérard COULIBALY, medico all’ospedale nazionale “Yalgado OUEDRAOGO” di Ouagadougou, con la presenza dei confratelli camilliani, degli ex studenti e di numerosi amici e simpatizzanti. Come ha rilevato Padre Edgard YAMEOGO, Direttore del “Camillianum”, questo corso si caratterizza per l’importanza numerica di studenti in medicina, una felice realtà poiché la vocazione del “Centro” è di preparare persone atti ad accompagnare i malati nelle loro necessità: corporali, emozionali, spirituali, sociali, intellettuali. Alla fine di questa formazione, tutti sono diventati amici dei malati.

Lo spirito che ha animato il corso uscente e che animerà tutta la missione di ciascuno è stato spiegato dal delegato del gruppo nella sua allocuzione. Questo corso ha preso come nome “Bienheureuse Mère Teresa”, la cui vita e opera “insegnano che l’amore disinteressato è ancora possibile oggi malgrado la crescita galoppante dell’individualismo nel mondo detto moderno”. Il corso ha come motto “Fiducia, Coscienza, Carità”.

La Fiducia: fiducia del curante, fiducia dell’ammalato confronto a Dio e a colui che lo cura, fiducia alla quale risponde la coscienza del curante.

La Coscienza che è un amore soprannaturale che brucia nel cuore di colui che prende cura del malato, che lo illumina e permette di vedere nel paziente l’immagine di Dio e la via della propria salvezza.

La Carità: una carità mossa da queste parole di Cristo “Sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza(Gv 10,10).

Questi nuovi diplomati del “CAMILLIANUM” hanno ricevuto le congratulazioni e gli incoraggiamenti del Molto Reverendo Padre Prosper KONTIEBO, Vice Provinciale dei Camilliani del Burkina Faso, del Padrino e di Sua Ecc.za Mons. Justin KIENTEGA che li hanno caldamente esortati a non nascondere le base ricevute e le loro motivazioni sotto una tela, abbandonando tutto appena fatta l’uscita. Il padrino in particolare li ha invitati ad invocare la Vergine Maria declamando questi versi di Dante:

Donna, sè tanto grande e tanto vali,

che qual vuol grazia ed a te non ricorre,

sua disianza vuol volar sanz’ali.

I neo-diplomati hanno riassunto le loro motivazioni in questo ritornello del canto che hanno composto per questa circostanza:

“Come Te al capezzale dei malati e di coloro che soffrono nel loro essere, andremo nella fiducia, andremo ad agire con coscienza, animati di carità. O Gesù Cristo, guidaci tutti i giorni! Guidaci Madre Teresa, prega per noi! Perché abbiano la vita in abbondanza, che abbiano la vita in abbondanza.”

 

Sua Ecc. Monsignor Justin KIENTEGA Padre Prosper KONTIEBO
Padre Edgard YAMEOGO Dott. Gérard COULIBALY
P. Daniel, Segretario del "Camillianum" P. Albert YONLI Vice Direttore

La rappresentante del gruppo che ha ricevuto la laurea, -  "diplomes de fin de formation 2009-2011" -, ha preso la parola a nome di tutti per presentare le motivazioni di quanti hanno frequentato il "Camillianum", e che sono riportate nella conclusione della cronaca di P. Omer.

 

Nota di Redazione - L'Ecc.mo Mons. Justin KIENTEGA, e il P. Edgard YAMEOGO, hanno conseguito il Dottorato in Teologia con specializzazione in "Teologia Pastorale Sanitaria" presso l'«ISTITUTO INTERNAZIONALE DI TEOLOGIA PASTORALE SANITARIA - "CAMILLIANUM" di Roma», incorporato alla Pontificia Facoltà Teologica "Teresianum", come corso di specializzazione del secondo e terzo ciclo teologico: per informazioni qui.