daBUCCHIANICO a OUAGADOUGOU

DaBucchianicoa Ouagadougou in Burkina Faso nel cuore dell’Africa, SanCamillo è arrivato il 12 ottobre 1966 con i suoi Religiosidella Provincia Romana.
L’invito alla Fondazione venne dall’Arcivescovo della Capitale, ilCardinale Paul Zoungrana, che da Paolo VI aveva ricevuto la Porpora il22 febbraio 1965 e il titolo presbiterale della Basilica Parrocchia S.Camillo in Roma.

Aiprimi tre Missionari ricevuti in Udienza il Santo Padre aveva detto:"Siete giovani e andate a fondare una Missione. Ma badate che la vita laggiùè dura… Ma avete il vantaggio dell’apostolato camilliano… Non avete,dunque, che da risalire al genuino spirito di San Camillo, allo spiritoautentico della vostra fonte."
Il mandato evangelico - "…predicate che il Regno dei Cieli èvicino: guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi…" (Mt10, 7-8) - da Paolo VI di nuovo affidato ai primi 3 giovani Missionari,è alla base dell’Evangelizzazione dei Religiosi Camilliani in BurkinaFaso, e degli altri 12 che in questi anni li hanno seguiti dall’Italia.

L’annosuccessivo alla Fondazione, nel 1967, le Suore "Figliedi San Camillo" - fondate dalla Beata Giuseppina Vannini e dalcamilliano P. Luigi Tezza - affiancarono la giovane Missione SanCamillo in Ouagadougou. E da quel giorno sono Testimonidella "dimensione femminile del carisma Camilliano - il dono della caritàmisericordiosa verso gli infermi - arricchendolo di quelle qualitàed atteggiamenti che sono tipici del genio femminile: laricettività, la disponibilità, la tenerezza, l’accoglienza,la capacità di ascolto, l’intuizione…" (A. Brusco).

Il pressante appellodella Chiesa alla "Comunione dei beni" tra il nord e il suddel mondo, di sovente lanciato in questi nostri tempi da Giovanni PaoloII, e che trova le sue radici nella prima Comunità Cristianadi Gerusalemme (cf Atti 2, 44-45; 4, 32-37), ha nel carismache San Camillo ha ricevuto da Dio la piena e ideale realizzazione.

IlPopolo Burkinabé, che nella sua innata cultura ha profondamenteiscritte la solidarietà e l’accoglienza,
ha accolto con entusiasmo il carisma camilliano ed harisposto generosamente con i suoi giovani figli, coinvolti dal coraggioe dal sacrificio di fratelli venuti da lontano
per annunciare e testimoniare che Dio Amore si è Incarnatotra noi.

Questa oggi la ComunitàCamilliana Burkinabé:
Sacerdoti: 23 - Religiosi Professi: 13 - Novizi: 11 - Aspiranti:160 .


L’azione pastoralee medico assistenzialesi attua:

* in OUAGADOUGOU:
 
ParoisseSt. CamilleCappellaniaOspedale Nazionale
CentreMedical St. Camille"Camillianum",Centro Formazione Pastorale
MaternitéSt. Camille"Flambeaude la Charité", Volontariato
ScolasticatReligieux CamilliensFarmacia
JuvenatSt. CamilleCentroAnziani - Tanghin
Centrodi Patologia NeonataleVillaggioLebbrosi - Paaspanga
Centrodi Protezione Materno InfantileDispensario"Mgr. Massimiliani" - Boulbi
Assistenzasanitaria a domicilioDispensario"Mme A. Angelini" - Kossiam
DispensarioC.A.S.O.- Centre d'Accueil SIDA Ouagadougou

* in NANORO :operativo dal 4 gennaio 1992, è nella Diocesi di Koudougou a circa90 km dalla Capitale:

per informazioni:

Segretariato Missioni Camilliane
c/o Clinica "Villa S. Famiglia" - Largo O. Respighi 6
00135 Roma - Tel: +39-06-36306205