A Firenze le Giornate della Condivisione del

“Movimento Apostolico Ciechi”

dal 25 al 27 marzo 2011

 

Dal Camilliano P. Salvatore Pignatelli, Missionario Medico, Direttore Sanitario del “Centre Médical Saint Camille” di Ouagadougou, Burkina Faso:

«Come sai verrò in Italia per ricevere in dono dal MAC, - “Movimento Apostolico Ciechi” -, per il nostro “Centre Médical” uno strumento laser del valore di 30.000 Euro. Tale strumento serve per salvare la vista ai pazienti affetti da drepanocitosi, una malattia del sangue ereditaria e molto frequente in Burkina. E’ dono preziosissimo che segue quello fatto sempre da MAC nel 2006.  Lo strumento donato allora serviva per fare la diagnosi. Ora il laser serve per la terapia.

Ti allego l’articolo comparso su “Zenith” di  ieri, - 11 marzo 2011 -, e la brochure da cui si può ricavare la foto dello strumento»

 

ROMA, venerdì, 11 marzo 2011 (ZENIT.org).- L'edizione di quest'anno delle Giornate Nazionali della Condivisione del Movimento Apostolico Ciechi si svolgeranno a Firenze dal 25 al 27 marzo.

Il Movimento Apostolico Ciechi (MAC), associazione ecclesiale di fedeli laici ciechi e vedenti diffusa in tutta Italia tramite gruppi diocesani, è riconosciuto dalla Chiesa cattolica e dallo Stato italiano.

Partendo dall’ascolto della Parola di Dio e sulla base dell’insegnamento del Magistero della Chiesa, si è dato come missione la formazione e la promozione di persone, famiglie e comunità in presenza della disabilità visiva e, in genere, di ogni altra disabilità.

Il Movimento, spiega un comunicato, “vuole essere un luogo ed uno strumento per dare ragioni di speranza a persone e famiglie in situazione di disagio a motivo della cecità o di grave disabilità in Italia e nei Paesi più poveri del Mondo”.

In questo contesto, “il MAC vuole stimolare la Comunità ecclesiale e quella civile ad essere aperte alle differenze, ospitali e accoglienti, e a tal fine propone agli associati un cammino di condivisione e di promozione della solidarietà nella reciprocità per testimoniare il superamento di forme di pietismo e assistenzialismo e favorire, al contrario, processi d’inclusione sociale e d’integrazione nel rispetto dei diritti della persona umana e nel riconoscimento della sua dignità e della sua responsabilità nell’esercizio dei doveri”.

Il Movimento Apostolico Ciechi tiene ogni anno, in Diocesi e città sempre diverse, il suo incontro nazionale più significativo, le Giornate Nazionali della Condivisione, a cui partecipano numerosi associati e simpatizzanti. 

L'intera Chiesa di Firenze è coinvolta nell'edizione di quest'anno dell'iniziativa. Tutte le parrocchie della Diocesi sono state infatti raggiunte da materiale illustrativo.

L'Arcivescovo di Firenze, Monsignor Giuseppe Betori, presiederà la celebrazione conclusiva domenica 27 marzo nella Basilica di S. Maria Novella. La liturgia verrà trasmessa in diretta alle 11.00 dalla RAI.

Al convegno è collegata la realizzazione di un progetto di cooperazione in Burkina Faso: il Centro Medico dei Missionari Camilliani a Ouagadogou verrà dotato di un “Laser per la fotocoagulazione delle emorragie retiniche”.

Ciò sarà possibile grazie al contributo degli iscritti al Movimento Apostolico Ciechi, della Chiesa locale fiorentina e di quanti vorranno collaborare concretamente.

“Centre Médical Saint Camille”