Casa soggiorno ad Arcinazzo

del «Villaggio Eugenio Litta» di Grottaferrata, Roma

 

La struttura diretta e gestita dai Camilliani della Provincia Romana, ospita ragazzi affetti da deficit "neuropsicomotori" anche gravi . Ovviamente il percorso riabilitativo di questi ragazzi è lungo. Si parte con intervento in estensiva per arrivare poi ad una fase cosiddetta di mantenimento. Il “Centro” dispone di parecchi spazi e varie attrezzature utilizzate per fini propriamente riabilitativi ma anche ludico ricreativi: piscina, palestra, campo sportivo polivalente all’aperto, ettari di parco.

Qualche anno fa si pensò ad una struttura alternativa e secondaria in montagna dove i ragazzi potessero passare brevi/medi periodo di soggiorno e di svago. Si cominciò quindi a cercare delle strutture nelle zone montane vicine a Grottaferrata per arrivare agli Altipiani di Arcinazzo, nel Comune di Trevi nel Lazio in Provincia di Frosinone .

Gli Altipiani di Arcinazzo sono a 1.000 mt s.l.m. circa. E’ una zona tipicamente turistica situata nel territorio dei Comuni di Arcinazzo Romano, Trevi nel Lazio e Piglio. E’ ben collegata con i mezzi di trasporto pubblico, vicinissima a Fiuggi, a Subiaco, Frosinone, Alatri a circa 20 Km dall’uscita Anagni-Fiuggi della Roma–Napoli .

La distanza dal Villaggio Litta è di poco meno 70 Km. La struttura fu acquistata nel 2008 e sottoposta ad interventi di ristrutturazione per renderla idonea all’accoglienza ed al soggiorno di ragazzi con disabilità anche gravi .

E’ composta da 500 mq coperti, 10 stanze triple/quadruple, una camera per l’accoglienza di disabili gravi, cucina, sala da pranzo, ampia sala per la vita quotidiana, magazzino, lavanderia, 2.500 mq di Parco . L’immobile è di proprietà della “Provincia Romana Ordine dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi”, acquistato e ristrutturato grazie all’intervento della «Fondazione Eugenio Litta» con Sede in Svizzera.

Annessa alla struttura, nell'ampio spazio verde che la circonda, è stata eretta la «Cappellina San Camillo», che nel giorno di apertura della stagione estiva, 23 luglio 2017, - dopo la Santa Messa celebrata da P. Albino Scalfino, Direttore del “Centro” in Grottaferrata -, è stata dedicata alla “Memoria di Dario Getuli”, un ragazzo che per tanti anni è stato ospite del “Villaggio Eugenio Litta” venuto a mancare nel 2016.

 

 

 

 

 

 

Al termine della S. Messa, al Celebrante P. Albino Scalfino, è stata donata una raffinata scultura direttamente dall'Artista, il Maestro Ignazio Colagrossi. Sulla Slide viene riportata la motivazione che un Rappresentante della AFDEL ONLUS, - "Associazione delle Famiglie Ragazzi Assistiti" - , ha pronunciato con sincerità e liberamente.

 

 

Il Maestro Ignazio Colagrossi ha reso visibile i sentimenti di gratitudine dei Familiari, palpabili possiamo dire, nel rappresentare un Camilliano che spezza il pane in mezzo ad alcuni ragazzi.... Nel ringraziamento finale il Presidente dell'AFDEL ha definito Padre Scalfino «Un maestro, una guida per i genitori ed un grande amico per i ragazzi».

Il bassorilievo donato vuole essere un perenne ricordo di quanto i genitori hanno nel cuore. Uno dei tanti Religiosi Camilliani che sono rimasti indelebile nellla "Memoria" di quanti hanno frequentato, e frequentano il "Villaggio Litta di Grottaferrata", è il compianto Fratel Domenico Moffa, Religioso Camilliano, Animatore del “Volontariato Giovanile del Litta”, del quale "in calce" inseriamo link per una speciale pagina sul nostro sito web.

 

 

 

Selezione dalla "Cronaca" dell'evento quale sintesi "Casa Soggiorno"del «Litta Grottaferrata»:

« In località Altipiani di Arcinazzo (comune di Trevi nel Lazio) abbiamo una casa soggiorno per i ragazzi disabili del Villaggio Litta .

* Trattasi di un ex albergo ristrutturato secondo le esigenze dei nostri ragazzi dove organizziamo dei soggiorni (fine settimana o anche periodi più lunghi)

* All’interno del giardino di questa struttura abbiamo fatto costruire una cappellina

* Oggi questa cappellina è stata dedicata a Dario Getuli un ragazzo che per tanti anni è stato affidato alle cure dei Camilliani del Villaggio Litta e che è venuto a mancare l’anno passato ;

* Si è concluso l'incontro di apertura della "Stagione Estiva", alla fine della S. Messa, con il Presidente della AFDEL ONLUS, - Associazione delle Famiglie dei Ragazzi disabili del Villaggio Litta -, senza che nessuno di noi sapesse nulla, con il significativo gesto di donare a P. Albino Scalfino una scultura appositamente commissionata al Maestro Ignazio Colagrossi....»

 

 

 

Evento eccezionale che ha messo in rilievo la "grande stima" dei Familiari dei giovani Ospiti assistiti nel Centro diretto dai Religiosi Camilliani, e mette in evidenza l'Opera di tutti quei Religiosi che nel tempo si sono succeduti, e per tutti vogliamo fare "Memoria" di chi precocemente il Signore ha chiamato a se:

 

Fratel Domenico Moffa

E lo fa richiamando la pagina web a Lui dedicata

fin dal primo momento
del «Ritorno alla Casa del Padre» - click

 

* Il "Villaggio Eugenio Litta" >click

* Festa di San Camillo 2017 >click

* Presenza delle "Figlie di San Camillo" >click

* Associazione di Volontariato "Eugenio Litta" >click