Domenica 15 Maggio 2011 l’Associazione di Volontariato Villaggio Eugenio Litta ha organizzato un pellegrinaggio a Bucchianico, sui luoghi di San Camillo De Lellis.

La Nostra Associazione, Camilliana, segue nel proprio operato il carisma di questo meraviglioso Santo che ha saputo portare innovazione nell’ambito sanitario, facendosi guidare dal Suo cuore Santo, e che ci ha insegnato a rapportarci con gli Infermi che Dio mette sul nostro cammino “con cuore di madre”.

Ripercorrere i luoghi che lo hanno visto nascere e crescere è per ognuno di noi, momento di deserto spirituale, deserto nel quale ritroviamo la nostra vocazione laica di Figli di San Camillo a sentirci “madri e padri”, rendendoci conto inoltre, di essere dei prescelti, dei “raccomandati”, che hanno l’opportunità di accudire Cristo per mezzo dei piccoli Angeli che il Signore mette sul nostro cammino.

Siamo partiti alle 7.30 dal Villaggio Eugenio Litta, con un gruppo di 25 persone; appena arrivati a Bucchianico, abbiamo visitato la parrocchia, la casa natale e la chiesa di S. Urbano.

Abbiamo pranzato egregiamente al Centro di Spiritualità Nicola D’Onofrio (che ringraziamo per l’ospitalità) ed abbiamo visitato la fornace, lungo le rive del fiume Foro.

Infine abbiamo culminato il nostro pellegrinaggio con la visita al Santuario, al Museo di San Camillo ed alla splendida Cripta, dove il nostro Carissimo Padre Modeste (Guida Spirituale della nostra Associazione) ha presieduto la S. Messa, riservando ai presenti una meravigliosa omelia.

Guida di tutta questa fantastica giornata, il nostro Carissimo Fr. Germano, che nonostante la Sua giovanissima età è sempre un grande esempio del Carisma Camilliano.

Grazie a tutti i Padri che ci hanno accolto: Mille Grazie a Padre Castaldo che ha pranzato con noi e che ci ha fatto sentire in famiglia. Grazie ai Padri della nostra Comunità: Grazie a Padre Modeste che ci ha accompagnato fisicamente, Grazie a Padre Onorio che ci ha accompagnato con la preghiera, e grazie a Padre Albino che rende sempre possibile ogni nostro progetto.

Infine… Un enorme, enorme Grazie a Te… SAN CAMILLO che ci guidi dall’alto ad essere testimoni dell’Amore di Dio Padre, e ci rendi FAMIGLIA unita, gioiosa ed amorevole. GRAZIE!!! (Filippo Bruni)